Aedes Cambia l’offerta-Amenduni

Aedes ha comunicato alcune modifiche all’offerta di Amenduni e Isoldi nate dalla negoziazioni tra offerenti e banche creditrici. Le novità non riguardano l’aumento di capitale da 150 milioni, la conversione dell’85% del debito nè il prestito ponte da 20 milioni previsti nella prima offerta e che restano confermati. Il cda ha deliberato l’organizzazione di un incontro con tutte le banche al fine di illustrare gli aggiornamenti e dar seguito alle trattative.