Aedes vende immobili, si ristruttura e il titolo strappa al rialzo

Prosegue la corsa avviata ultimamente in Borsa da Aedes in vista del salvataggio: il titolo ha fatto segnare ieri un rialzo del 7,77%. A infiammare i corsi contribuiscono le indiscrezioni secondo cui si avvicina la cessione degli immobili del gruppo che fa capo alla famiglia Castelli. La cordata interessata, composta dai finanzieri Vittorio Casale e Tom Barrack, potrebbe presentare l’offerta già lunedì prossimo, 8 settembre. Entro quella data la società si aspetta anche l’ok definitivo delle banche alla moratoria sul debito, dopodichè potrà procedere al piano di recupero che poggia su due direttrici: la vendita degli immobili e un aumento di capitale da almeno 200 milioni di euro con l’ingresso di nuovi soci. Già lunedi il titolo si era distinto strappando un progresso del 14,52%.