Aem-Acsm, l’alleanza è più vicina

L’operazione che porterà Aem Milano al 20% del capitale di Acsm sarà esaminata dalla giunta del Comune di Como mercoledì 12 aprile, per arrivare al definitivo via libera da parte del consiglio entro fine mese. Dopo le elezioni politiche, il Comune di Como si appresta a esaminare la proposta di alleanza con la ex municipalizzata milanese, l’unica giunta al Cda della società lariana. Asm Brescia, interessata a eventuali alleanze anche con Acsm, non ha al momento presentato alcuna proposta alternativa. «Ritengo che la delibera potrebbe approdare in consiglio il 24 aprile per l’approvazione definitiva entro fine mese», ha detto il presidente della Commissione Bilancio, Gianluca Lombardi all’agenzia Reuters. L’intesa prevede l’ingresso di Aem nel capitale di Acsm attraverso un aumento di capitale riservato e il pagamento ad Aem da parte di Acsm di ulteriori 7,1 milioni di euro per cassa. Al termine dell’operazione Acsm acquisirà 38mila clienti e asset attualmente detenuti da Aem in Lombardia, Veneto, Friuli-Venezia Giulia e Slovenia. Per effetto dell’operazione, la partecipazione del Comune di Como scenderà al 40,5% dal 51% detenuto a oggi.