Aem non si arrende punta ancora al 20%

Atel

Il dossier Atel è ancora aperto per Aem Milano. Il presidente Giuliano Zuccoli non demorde e punta a conquistare almeno il 20% di Motor Columbus, società che controlla il 58,5% di Atel. La strada sembrava sbarrata da Ubs, che ha posto in vendita il 55,6% di Motor Columbus solo ad acquirenti svizzeri. La partita, secondo l’agenzia Radiocor, è ancora aperta e coinvolge anche la francese Edf, socio di Aem nella holding di controllo di Edison. Oggi si riunisce il cda francese, che ha in portafoglio il 20% di Motor Columbus, per esaminare il caso Atel. Da Parigi ribadiscono che «Edf non ha alcun progetto di diventare azionista di maggioranza di Atel». Le diplomazie lavorano per trovare un accordo con Ubs e permettere ad Aem di rafforzarsi in Atel. Aem è già in possesso di una quota in Atel superiore al 5% del capitale, così come la società svizzera detiene il 5,3% dell’azienda guidata da Zuccoli.