Aem si avvicina ai livelli record

La fase negativa che sta dominando le Borse internazionali ha coinvolto Piazza Affari, i cui indici principali arretrano di circa lo 0,5%. Più penalizzate le azioni AllStars e del Midex, con medie di ribasso che hanno sfiorato i due punti percentuali. Se il comparto bancario ha dato ancora l’indicazione di tendenza, con Banco popolare in calo del 4%, i realizzi hanno insistito anche su Cattolica assicurazioni che arretra del 6,1%. Risultati trimestrali negativi hanno penalizzato Esprinet (meno 18%), Biesse (meno 14,7%) e Bialetti (meno 6,1%). Tra le poche variazioni positive, Buongiorno cresce del 3,1%, Aem in controtendenza migliora del 2,2%, riportandosi verso i livelli massimi di luglio. Il clima borsistico non favorevole non impedisce l’arrivo di nuove reclute: presto arriverà sul listino Fri-El-Green (energie rinnovabili).