Aereo in avaria manda in tilt il «Colombo»

Un aereo P160 della Guardia di Finanza, appena atterrato all’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova, ieri pomeriggio ha avuto problemi al carrello mentre si trovava in fase di manovra per raggiungere l’aerostazione ed è rimasto bloccato su un raccordo della pista. Le operazioni di recupero del mezzo hanno di fatto paralizzato il traffico al Colombo. L’incidente è avvenuto poco prima delle 18. Secondo le prime informazioni, al P160 della Finanza si sarebbe rotto il carrello mentre stava imboccando il raccordo tra la pista e la zona dell’aerostazione. Il piccolo velivolo non ha perciò potuto terminare il suo percorso, bloccando il tragitto degli aerei da e verso la pista. Sul posto hanno operato le squadre di soccorso dell’aeroporto ed i vigili del fuoco, che hanno atteso una gru per rimuovere il mezzo. Sono stai dirottati su altri scali tre voli provenienti da Parigi e da Roma, mentre i voli in partenza hanno subito pesanti ritardi fino a dopo le 20.30.