Aeroflot verso il monopolio

Aeroflot punta a raccogliere sotto si sé cinque delle principali compagnie aeree controllate dal governo russo: Pulkovo, Rossia, Dalavia, KrasAir e Vladivostokavia. In cambio il vettore offre un aumento della presenza dello Stato (oggi al 51,2%) nel proprio azionariato. Lo riporta il quotidiano economico Vedomosti, in un articolo intitolato «Monopolio celeste». Il giornale fa notare che «stanno tornando i tempi in cui sulla Russia si poteva volare soltanto con Aeroflot».