Aeroporti Nuovi limiti a Linate: approvata la mappa del rumore

REGIONE Boscagli: «C’è bisogno di asili e centri diurni, le esigenze sono sempre più diversificate»

La Commissione aeroportuale di Milano Linate, presieduta dall’Enac, ha approvato all’unanimità le nuove mappe acustiche che consentiranno di minimizzare l’impatto del rumore sulle aree vicino allo scalo Forlanini. Sono state definite le tre fasce di rispetto del livello di rumore aeroportuale: A (da 60 a 65 decibel), B (da 65 a 75 decibel) e C (superiore a 75 decibel). «Il risultato più importante - spiegano a Palazzo Marino - consiste nella riduzione della popolazione soggetta ai disagi provocati dal rumore degli aerei che è passata da oltre 17.000 abitanti a meno di 10.000, il 45% in meno. Si è ridotta del 60% anche la popolazione residente nella fascia B (quella maggiormente interessata, nessuno è presente in fascia C), da più di 3.400 abitanti a meno di 1.500. L’area complessivamente interessata si è ridotta del 25%».