«Aeroporti, la Regione difende il Nord da mesi»

Non ci sta l’assessore alle Infrastrutture Raffaele Cattaneo a sentire il Pd che accusa la Regione Lombardia di «assordante silenzio» sul tema Alitalia. Proprio lui che da mesi difende a spada tratta le ragioni di Malpensa e del Nord, che organizza incontri e che prende contatti con tutti, imprenditori e associazioni, per fare una sola squadra. «Quale silenzio? - si chiede - La Regione Lombardia continua a sostenere la propria posizione e non più tardi dello scorso giovedì il presidente Formigoni e io abbiamo tenuto una conferenza stampa proprio su questo argomento».
Giovedì scorso Cattaneo ha incontrato sull’argomento l'amministratore delegato di Banca Intesa, Corrado Passera. E la Regione Lombardia ha ribadito la necessità di un «rafforzamento complessivo del sistema aeroportuale lombardo e di uno sviluppo di nuovi collegamenti internazionali e intercontinentali con un partner che abbia già scelto di investire sul territorio».
In ogni caso, l’assessore alle Infrastrutture si dichiara disponibile a essere presente in commissione Trasporti, come richiesto dal capogruppo del Pd Carlo Porcari. «Cattaneo - chiede l’esponente del centrosinistra - venga a riferire sulle iniziative che la Regione intende intraprendere e a dire se intende avanzare al governo la richiesta di un preciso impegno per assicurare la piena fruibilità degli slot e per rivedere gli accordi bilaterali a favore del potenziamento delle rotte internazionali da e per Milano». All’accusa di «silenzio», Cattaneo replica: «Non vorrei che queste dichiarazioni fossero il sintomo di una deriva propagandistica di cui la sinistra sta facendo grande sfoggio».