Aeroporto, altro coltello nella scarpa

Non si capisce se lo ha fatto apposta per vedere come sono i tanto citati (in questi giorni) controlli all’aeroporto di Genova, o per portare veramente un’arma a bordo. Ma tant’è, ha cercato di imbarcarsi su un volo da Genova a Catania con un coltello proibito nascosto in una scarpa. È stato scoperto grazie al metal detector e denunciato per porto abusivo d'arma. Protagonista, un siciliano di 61 anni fermato poco dopo le 14 all'aeroporto Cristoforo Colombo di Genova dalle guardie giurate che gestiscono i controlli dei passeggeri e dei bagagli. Il coltello ha una lama di circa 5 centimetri di lunghezza molto piatta che l'uomo è riuscito a nascondere nella scarpa e che al momento del passaggio sotto il metal detector ha fatto suonare l'allarme. Il passeggero ha cercato di giustificarsi dicendo che voleva portare a casa un ricordo. È stato accompagnato negli uffici della Polaria, denunciato e poi rilasciato.