«Affari tuoi» più vicini per Fabio Fazio

da Milano

Un contratto triennale ed inter-rete per Fabio Fazio, che potrà lavorare dunque oltre che su Raitre anche su Raiuno o Raidue. È stato approvato ieri dal nuovo Cda Rai su proposta del direttore generale dell'azienda, Flavio Cattaneo. Il contratto permetterebbe dunque al conduttore di uscire dalla «nicchia» di Raitre dove ha condotto Che tempo che fa e di approdare a incarichi molto più prestigiosi. Il suo nome è stato fatto per guidare Affari tuoi, rimasto orfano di Bonolis. Ad appoggiare la candidatura sono soprattutto Cattaneo (e nel caso rimanesse nell’incarico lotterebbe per questa soluzione) e il consigliere anziano Sandro Curzi. Meno propenso all’ipotesi è invece il direttore di Raiuno Del Noce. Per ora Fazio resta l’unico candidato all’altezza di succedere a Bonolis (e si vocifera che accanto a lui potrebbe arrivare Vanessa Incontrada per una doppia conduzione). Ma non essendoci l’accordo ancora con la Endemol, resta valida l’ipotesi che Affari tuoi alla fine prenda un’altra strada e se ne vada a Mediaset. Tanto che la Rai, nel caso il format rimanesse congelato per problemi legali, sta testando proprio in questi giorni altri format che potrebbero andare in onda al posto di Affari tuoi. Per il contratto di Fazio si è reso necessario il passaggio in Cda perché, con le cosiddette «prestazioni aggiuntive», potrebbe superare nell'arco del triennio i 2,5 milioni di euro.

Annunci

Altri articoli