Affittano a un anziano sfrattato la casa che non c’è

Tentano di affittare una casa che non c’è a un anziano sfrattato e si prendono anche una caparra, ma sono scoperti e denunciati per truffa. È successo a Genova, in via Teglia. I due, lui 36 anni e lei 31, entrambi residenti a Genova, hanno raccolto per caso le preoccupazioni di un anziano che è stato sfrattato. L’uomo era molto preoccupato non soltanto perché doveva abbandonare la casa dove viveva, ma anche perché non sarebbe stato facile trovare un alloggio a un prezzo a lui conveniente.
Così i due hanno approfittato della sua disperazione, truffandolo nelle maniera più terribile e puntando sulla sua buona fede e nella fiducia che l’uomo, solo, riponeva in loro.
I due truffatori hanno fatto finta di avere nella loro disponibilità un appartamento libero e hanno proposto all’anziano di affittarglielo. Ma per assicurarsi «l’affare», l’uomo doveva versare subito una caparra di 150 euro, che l’uomo ha consegnato loro senza nutrire alcun dubbio e in attesa di vedere la casa. Si stava già preparando a dare ai due altri soldi quando un amico, che è venuto a conoscenza del fatto, ha avvertito la polizia. Dopo una breve indagine, i poliziotti hanno bloccato i due che sono stati identificati e denunciati per tentata truffa.