«Affittasi stanza a ragazza inglese»

Un macabro volantino è stato trovato appeso ieri sul portone dell’Università degli stranieri di Perugia. Un messaggio che, proponendo l’affitto di una camera, fa malcelati riferimenti all’omicidio della studentessa inglese. «Affittasi camera singola, ampia e luminosa - si legge sul volantino - vista spettacolare di fronte parcheggio S. Antonio», proprio dove abitava la ragazza uccisa. «A 2 passi dalla Univ. stranieri libera da novembre fino a giugno per Erasmus». «Preferibilmente a ragazza (inglese), 200 euro», c’è scritto inoltre. Il volantino indica come referente «Gianfranco» da chiamare al numero «075 0111207». Il numero telefonico, inesistente, abbina al prefisso di Perugia la data della morte della giovane.