Affitti in nero, blitz della Finanza

Il 70 per cento dei contratti d’affitto controllati in Lombardia dalla Guardia di Finanza risultano irregolari. Con un’evasione senza precedenti: dei 204 casi valutati nel primo semestre dell’anno, si sono riscontrati 141 situazioni irregolari con un’evasione fiscale di 4 milioni e 770mila euro. La somma è allarmante e viene ora valutata dalle Fiamme Gialle che non escludono di aumentare i controlli. Nel mirino soprattutto le locazioni più a rischio: dagli affitti agli studenti universitari (Milano e Pavia in testa) a quelli ad extracomunitari con e soprattutto senza permesso di soggiorno. Ma anche i contratti a breve scadenza (sotto i sei mesi) vengono spesso «dimenticati», sorpassati dalla classica stretta di mano. Da una parte il proprietario di casa evade le tasse sul bene affittato, dall’altra l’inquilino chiede, ottiene o gli viene proposta una non indifferente riduzione della pigione mensile. Ma il Fisco ha deciso un giro di vite sull’evasione immobiliare. Su ogni settore: dalle costruzioni alle agenzie immobiliari, sino ai professionisti della casa. Per non dimenticare, ovviamente, gli affitti.