Affonda il Livorno di Mazzone

Massimo Bianchi

da Empoli

Era il derby della paura, è diventato, per l’Empoli, quello del rilancio. Una squadra, quella di Cagni, che appare da qualche settimana totalmente in ripresa: con l’arrivo dei campi asciutti e la ritrovata determinazione si sta avvicinando ancora una volta alla salvezza.
Ad aprire è stato Tavano, sedicesimo gol stagionale, ed è record per il piccolo bomber di provincia. Ha chiuso i conti Buscè in apertura di ripresa, e prima e dopo il raddoppio una lunga serie di errori, dello stesso Tavano e di Riganò, non hanno permesso di blindare il risultato. Che così tornava in discussione per via di un rigore fischiato a Lucchini per fallo su Lucarelli, e trasformato dal bomber amaranto. Che si può lamentare per una rete annullata per fuorigioco, mentre Palladino recrimina per un palo centrato a Balli ormai battuto. Ma l’Empoli, pur soffrendo fino al 95’, ha meritato il successo.