Affondano metalli e petrolio

Per le materie prime una settimana dominata dai venditori, fondi compresi. Il petrolio si è ridimensionato a 101 dollari al barile, sui minimi dei cinque mesi. L'oro è scivolato a 750 dollari l'oncia, sui minimi dei 12 mesi. Il rame è sotto quota 7 mila dollari per tonnellata, sui minimi 2008. Lontani dai massimi anche cereali e soia. Prevalgono i timori di un calo della domanda globale. Segnali in questo senso giungono dalla Cina con inflazione in calo e produzione industriale al minimo dei sei anni.