Afghanistan: 150 operai rapiti dai talebani

I talebani avrebbero preso in ostaggio oltre centocinquanta lavoratori di un'impresa di costruzione nella parte occidentale del paese, lo ha dichiarato il governatore della provincia di Farah

Kabul - Un gruppo di militanti talebani ha rapito più di 150 operai afgani che viaggiavano a bordo di tre autobus nell’ovest del paese. Lo ha riferito un colonnello dell’esercito. "Circa 156 operai che viaggiavano a bordo di tre autobus sono stati catturati dai talebani (domenica) e sono ancora nelle loro mani", ha indicato il colonnello Farooq Nàemi.

Costruzione di una base militare Gli operai rapiti stavano lavorando alla costruzione di una base militare nella provincia di Farah dove taleban e bande criminali sono particolarmente attive. Sono stati sequestrati ieri mentre viaggiavano a bordo di tre autobus nel distretto di Bala Boluk, ha detto il governatore provinciale, Rohul Amin.