Afghanistan: 4 militari italiani feriti e 4 soldati Nato uccisi

Ancora feriti nel contingente italiano in Afghanistan. Ieri, dopo l’ennesimo attacco degli insorti contro i nostri militari, quattro soldati sono rimasti feriti nell’esplosione di un ordigno rudimentale (Ied) nella zona di Bala Balouk, nell’Ovest del Paese. I quattro militari, tutti parà del 187esimo reggimento della Folgore di stanza a Livorno, sono stati ricoverati all’ospedale militare di Farah, le loro condizioni non sarebbero gravi. Sono stati stabilizzati dai medici e hanno parlato personalmente con le famiglie al telefono. Nel fallito attentato è rimasto coinvolto anche un interprete afgano, che è rimasto ferito lievemente. Sempre ieri altri quattro soldati delle forze Nato, due dei quali francesi due forse americani, sono rimasti uccisi in due diversi attacchi degli insorti, nel Sud e nell’Est dell’Afghanistan.