Afghanistan, bomba contro convoglio Onu: 5 morti

Kandahar - L'esplosione di una bomba collocata lungo la strada ha provocato oggi la morte di cinque persone che viaggiavano a bordo di un veicolo delle Nazioni Unite nella provincia di Kandahar, nel sud dell'Afghanistan. Lo ha riferito il capo della polizia provinciale. Quattro delle vittime erano nepalesi, ha detto a Reuters Esmatullah Alizai, giunto sulla scena dell'esplosione. "Sono stati uccisi quattro nepalesi e un afghano", ha detto il capo della polizia. L'esplosione è avvenuta su una strada principale nei pressi di Kandahar, dove gli attacchi dei Talebani stanno diventando sempre più frequenti. "C'è stato un incidente a Kandahar in cui è rimasto coinvolto un convoglio Onu - ha detto il portavoce della Nazioni Unite Adrian Edwards - Stiamo verificando, cercando di confermare i dettagli".

Esplode residuato bellico: 4 bimbi uccisi È invece di quattro bambini morti e quattro feriti il bilancio di un'esplosione verificatasi questa mattina in una scuola di Herat, capoluogo in cui operano i militari italiani del contingente Isaf. Secondo quanto si è appreso da fonti bene informate, contattate da Apcom, si sarebbe trattato di una disgrazia. La deflagrazione è avvenuta in un istituto scolastico nell'area dei minareti. I bambini, in pausa ricreativa, stavano giocando all'aperto quando si sono imbattuti in un residuato bellico, che è esploso all'improvviso. Quattro di loro sono rimasti uccisi, altri quattro sono stati feriti.