Afghanistan Talebani: «Inchiesta su morti civili»

Nel giorno in cui giunge la notizia dell’uccisione per lapidazione da parte dei talebani di una coppia di giovani afgani accusati di adulterio, gli studenti coranici estremisti hanno dichiarato di essere pronti a cooperare con le forze internazionali per condurre un’inchiesta sulle perdite civili in Afghanistan, nonostante essi stessi siano stati accusati pochi giorni fa dall’Onu di esserne i maggiori responsabili. Vertici dei talebani in Afghanistan hanno proposto la formazione di una «commissione, composta dai rappresentanti speciali della Conferenza islamica e delle agenzie dell’Onu per i diritti dell’uomo, e dai rappresentanti delle forze della Nato e dell’emirato islamico d’Afghanistan». Secondo un rapporto dell’Onu pubblicato martedì, i talebani sarebbero responsabili di tre quarti delle azioni che causano vittime civili nel Paese.