Agarini rilancia e guarda a Lamina

Acciaio

Luigi Agarini pronto a rilanciare nel mondo dell’acciaio. Primo passo, secondo quanto risulta all’agenzia Radiocor, sarà l’acquisto della Lamina, storica azienda milanese che fa capo alla famiglia Sanmarchi. L’operazione, assistita dal Credito Artigiano, avverrà attraverso Tad Metals, di cui Agarini è amministratore delegato. Lamina è controllata da Serenella Sanmarchi, moglie dell’ex numero uno di Finmeccanica e Impregilo Alberto Lina, e dal fratello Roberto: l’azienda ha chiuso l’esercizio 2007 con un fatturato di 11 milioni e un risultato netto positivo per circa 250mila euro. L’acquisizione, ancora in fase di trattativa, costituirà la prima mossa della start-up Tad Metals, società nata nel 2007.