Agcom e Antitrust: «I prezzi degli sms dovrebbero scendere»

Ancora brutte notizie per gli operatori di tlc. Secondo Antitrust e Autorità per le comunicazioni, ci sarebbe spazio per una riduzione dei prezzi per Sms e servizi via Internet tramite il cellulare. In base all’indagine conoscitiva effettuata, infatti, «il mercato degli Sms e dei servizi internet via telefonino è in crescita: vale 4 miliardi di euro di fatturato nel 2008, ma presenta condizioni sfavorevoli per i consumatori». Per Agcom e Antitrust gli operatori telefonici devono dare informazioni più chiare ai consumatori. I margini per una riduzione dei prezzi, ci sono «soprattutto nel settore degli sms dove si assiste a un mercato a doppio prezzo: il 62% dei clienti paga un prezzo unitario di 15 centesimi a fronte degli 11 centesimi previsti dal regolamento comunitario per gli sms internazionalì».