Agcom Dalla Rai tessere Tivusat senza decoder

Chi farà richiesta potrà riceve la smart card per vedere i programmi Rai diffusi via satellite dalla piattaforma Tivùsat (realizzata con Mediaset e Telecom). Lo ha deciso l’Authority per le tlc a conclusione dell’istruttoria effettuata. L’Agcom ha ritenuto che la scelta iniziale della Rai di associare la distribuzione delle smart card alla vendita del decoder Tivùsat limitasse la scelta da parte degli abbonati di poter associare la smart card con differenti apparati di ricezione. Questo anche nell’ottica di promuovere decoder «aperti». Ieri l’Agcom ha deciso anche la rimozione del meccanismo del price cap, ossia del prezzo imposto, relativo allo sviluppo delle reti di telecomunicazioni ultraveloci a banda larghissima di nuova generazione (Ngn). Inoltre ha confermato, per i servizi all’ingrosso unbundling, il livello dei prezzi 2009 fino all’applicazione del modello a costi incrementali, prevista per maggio 2010. Sul versante del controllo dei prezzi, l’Autorità ribadisce la decisione di rimuovere il meccanismo di controllo verificata la concorrenza nel settore.