Agenti fuori servizio sventano una rapina

Non è andato a buon fine il colpo che lunedì sera due rapinatori hanno messo a segno al supermercato «Sma» di via Taggia a Primavalle. Dopo essersi impossessati, con una pistola replica, di 600 euro, i due hanno trovato ad attenderli fuori un «agguerrito» assistente di polizia all’anti-rapina della Mobile. L’agente li aveva già notati mentre entravano: a insospettirlo l’atteggiamento piuttosto guardingo. Il poliziotto, libero dal servizio e disarmato, ha preso una spranga e quando ha visto uscire i rapinatori ha colpito uno dei due; con il secondo ha invece avuto una colluttazione ma alla fine è riuscito a bloccarlo. Il malvivente ferito si è ripreso ma prima che potesse dare manforte al complice, è stato bloccato da un amico dell’agente, cintura nera di karate. Il rapinatore ha poi puntato la pistola contro l’uomo e ha provato a fuggire bloccando un 15enne a bordo di un motorino; un altro poliziotto del reparto volanti, anche lui libero dal servizio, è però riuscito a sventare la rapina del mezzo e a bloccare il malvivente. Gli arrestati sono due pregiudicati, un 30enne uscito di prigione a marzo sempre per rapina e una 26enne.