Un’agenzia di stampa dedicata all’Africa

«L’Africa muore in silenzio perché nessuno ascolta la sua voce». È questa la frase di Ryszard Kapuscinski che ha spinto il Comune di Roma, la società editoriale Vita e Unicredit a impegnarsi per la creazione di un’agenzia di stampa africana, che prenderà il nome di «Afro». Il progetto è stato presentato in Campidoglio dal sindaco Veltroni. L’agenzia online Afro utilizzerà circa 8-10 redattori che lavoreranno come base a Roma, la cui metà saranno africani, con una quarantina di corrispondenti da vari Paesi del continente africano.