Agevolazioni per i proprietari di case

A seguito dell'emanazione della recente Legge Finanziaria 2008, del 24 dicembre 2007, n. 244, sono state apportate sostanziali modifiche ed integrazioni alle già esistenti agevolazioni fiscali a favore dei proprietari di case che intendono effettuare interventi di ristrutturazione ed in particolare per chi intende riqualificare la propria abitazione sotto un profilo energetico, anche con l'installazione di impianti per l'utilizzo di energie alternative al fine produrre di energia elettrica e termica.
In particolare, la detrazione del 36% dall'IRPEF delle spese sostenute per interventi di ristrutturazione edilizia, nel limite massimo di euro 48.000 per ogni abitazione, è stata prorogata per gli anni 2008, 2009 e 2010, fermo restando gli adempimenti obbligatori previgenti, quali la presentazione al Comune in cui è ubicato l'immobile di denuncia di inizio attività con annesso progetto a firma di tecnico abilitato, ove necessario, l'invio di comunicazione di inizio lavori alla ASL di appartenenza, essere in regola con i pagamenti ICI, compilare ed inviare apposito modello all'Agenzia delle Entrate di Pescara. Per poter fruire degli sgravi fiscali, tutti i pagamenti devono essere effettuati solo ed esclusivamente mediante bonifico bancario. Le spese che hanno diritto allo sconto fiscale sono quelle che si devono sostenere per le prestazioni professionali, gli oneri di urbanizzazione, le spese per l'acquisto del materiale e della mano d'opera necessaria, il tutto al lordo di bolli e IVA.
Sempre per detto periodo, ossia fino al 31 dicembre 2010 è stata altresì prorogata l'IVA agevolata al 10% per interventi di manutenzione straordinaria, risanamento e ristrutturazione sia alle singole abitazioni quanto alle parti condominiali di edifici ad uso abitativo, a condizione che sulle relative fatture sia ben evidenziato il costo della mano d'opera, rispetto al totale dell'importo.
Invece per chi intende effettuare interventi volti al risparmio energetico, e per chi vuole eseguire impianti per la produzione di energia elettrica e di riscaldamento usufruendo di fonti rinnovabili, sono stati prorogati i termini per la detrazione ai fini IRPEF del 55% per tutti gli interventi che verranno realizzati entro il 31 dicembre 2010.
Tra questi interventi rientrano la fornitura e messa in opera di materiali ordinari, anche necessari alla realizzazione di ulteriori strutture murarie a ridosso di quelle preesistenti, per il miglioramento delle caratteristiche termiche delle strutture, miglioramento delle caratteristiche termiche delle strutture esistenti con la fornitura e posa in opera di una nuova finestra comprensiva di infisso, miglioramento delle caratteristiche termiche dei componenti vetrati esistenti, con integrazioni e sostituzioni, fornitura e posa in opera di tutte le apparecchiature termiche, meccaniche, elettriche ed elettroniche, nonche' delle opere idrauliche e murarie necessarie per la realizzazione a regola d'arte di impianti solari termici organicamente collegati alle utenze, anche in integrazione con impianti di riscaldamento, smontaggio e dismissione dell'impianto di climatizzazione invernale esistente, parziale o totale, fornitura e posa in opera di tutte le apparecchiature termiche, meccaniche, elettriche ed elettroniche, delle opere idrauliche e murarie necessarie per la sostituzione, a regola d'arte, di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie (anche non a condensazione, contrariamente a quanto già vigente fino al 31 dicembre 2007),
(1 - continua)