Aggredisce il barista: fermato 34enne afghano

Giocava alla slot machine nel bar tabacchi di un serbo di 50 anni in piazza Bonomelli e ogni volta che perdeva pretendeva la restituzione delle puntate minacciando di morte il titolare. La polizia è però intervenuta proprio durante l’ultima aggressione e ha arrestato un afghano di 34 anni. L’uomo aveva preso il vizio di giocare alle macchinette mangiasoldi, perdendo in breve circa 250 euro, che però a un certo punto ha preteso gli venissero restituire. Aggressioni e minacce continue e in un’occasione persino una bottigliata in testa. Fino all’ultima aggressione, l’altro pomeriggio verso le 15.30, quando l’afghano ha minacciato, davanti a numerosi clienti, di far saltare il bar con il tritolo. Fino a quando è arrivata una volante del commissariato Mecenate che ha ammanettato Sadik, nome che è tutto un programma, Panae, pluripregiudicato.