Aggredisce la donna che l’ha licenziata

Si presenta a casa della sua ex datrice di lavoro accompagnata da due «energumeni», le chiede la «liquidazione» dopo essere stata licenziata da collaboratrice domestica, ma davanti al «no» dell’anziana l’aggredisce fino a farla finire in ospedale. Protagonista dell’episodio una giovane romena, arrestata a Vejano (Vt) per tentata estorsione, lesioni personali e violazione di domicilio e finita ai domiciliari in quanto madre di una neonata. L’anziana aveva allontanato la straniera dopo aver scoperto che era irregolare dandole del danaro che, evidentemente, non le era bastato.