Aggredisce e violenta un diciassettenne Pakistano arrestato

Ha denunciato di essere stato violentato da un pakistano, che sabato lo ha afferrato per un braccio, trascinandolo in una zona appartata di Senago. La vittima è un ragazzo di 17 anni, italiano. Il presunto aggressore, un uomo di 34 anni, è stato arrestato lunedì dai carabinieri e identificato dal giovane. L’episodio è avvenuto il 25 marzo, intorno alle 19.45. Quella sera il 17enne stava camminando in via Volta quando uno straniero in una cabina telefonica ha fischiato rivolgendosi a lui. Il ragazzo ha proseguito, notando pochi minuti dopo lo stesso sconosciuto che lo guardava mentre si trovava in un parchetto nei pressi della stessa via. Il pakistano lo ha afferrato per il braccio, ha raccontato il ragazzo, trascinandolo in una zona appartata e baciandolo. L’aggressore lo ha poi costretto ad avere rapporti sessuali. Il 17enne è quindi riuscito a fuggire, riparando a casa di un'amica. Solo il giorno dopo si è deciso a denunciare l'accaduto, facendosi visitare al pronto soccorso della clinica Mangiagalli. I carabinieri hanno perlustrato la zona e i genitori hanno riconosciuto il pakistano dalla descrizione fatta dal figlio. Said J. è stato arrestato per violenza sessuale.