Aggredisce la sua ex fidanzata: «Torna con me o ti ammazzo»

Un cittadino romeno di 22 anni che ha minacciato la sua ex ragazza con un coltello per convincerla a tornare insieme dicendo che, in caso contrario, l’avrebbe uccisa è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Frascati. L’uomo qualche giorno fa si è presentato nell’abitazione dei Castelli Romani dove l’ex fidanzata, anche lei romena, lavora e, entrato nell’appartamento dopo essersi arrampicato su un albero, l’ha minacciata brandendo un coltello. La giovane, che ha 20 anni, è riuscita a chiuderlo fuori casa e al rientro della proprietaria è stato chiamato il 113. Quando gli agenti del commissariato sono arrivati, hanno trovato il romeno nascosto all’ultimo piano del palazzo e lo hanno bloccato. La ragazza romena ha denunciato il suo ex dicendo che anche il giorno prima l’uomo si era presentato nell’appartamento del fratello della vittima facendo le stesse minacce. Nei confronti del romeno è scattato il fermo per minacce aggravate e violazione di domicilio. Il coltello da lui usato è stato poi trovato in un prato vicino all’abitazione dove lavora la donna.