Aggredita e snobbata

Se un ubriaco vi sferra un calcio nella pancia e se ne va, l’unica cosa che potete fare è una denuncia contro ignoti. La senatrice Pd Donatella Poretti invece ha scritto una nota ufficiale per lamentare che le forze dell’ordine l’avranno pure ascoltata, ma pareva che le «facessero un piacere». È successo sabato scorso in via Nazionale a Roma, ore 11.30: «Un signore sudiciamente e malamente vestito, probabilmente italiano ed ubriaco, mi ha sferrato un calcio nella pancia ed è andato via». La senatrice ha chiamato la polizia, che ha preso la segnalazione. Poi ha fermato i vigili, che «su mia insistenza», sono andati nella direzione presa dall’aggressore. Ma «ho percepito come se mi stessero facendo un piacere».