Aggredite dai pitbull Bambina e tre donne ricoverate in ospedale

Una bambina di 12 anni è stata aggredita da due pitbull in provincia di Terni. La piccola era in compagnia di tre donne, anch’esse rimaste ferite; si tratterebbe della nonna e di due zie, tutte abitanti nel casolare dove si è verificato il fattaccio: i cani, di proprietà della famiglia, si sono rivoltati all’improvviso. È accaduto ieri pomeriggio a Valleantica, località di campagna a confine tra i Comuni di Terni, San Gemini e Narni. A dare l’allarme e a chiamare i soccorsi è stato un vicino che avendo sentito le grida disperate della piccola e delle donne si è precipitato sul posto trovando le quattro persone stese a terre in un lago di sangue. Sul posto si sono recati i carabinieri delle stazioni di Terni e San Gemini, ambulanze del 118 e personale del servizio sanitario dell’Asl, che ha dovuto sparare pallottole soporifere ai due cani per riuscire a catturarli: gli animali sono un maschio e una femmina di razza pitbull dall’apparente età di circa due anni. La procura della Repubblica di Terni ha disposto il loro sequestro.