Aggredite e derubate nel giro di poche ore

Due le donne scippate ieri in città. In particolare una di loro si è presa un pugno in faccia dal rapinatore che è poi fuggito con una catenina di scarsissimo valore che la poveretta teneva al collo e la sua borsetta, completamente vuota. La vittima ha 47 anni ed è stata aggredita poco prima delle 14 in via Fichera (San Siro). È stata avvicinata da due uomini di colore in sella a un motorino. Il passeggero è sceso, le ha sferrato un pugno al volto e poi le ha strappato la borsetta. Due ore prima, nel parcheggio del supermercato Esselunga di via Rubattino (Ortica), era toccata a una 56enne, scippata da un italiano. Il balordo, fuggito in macchina con un complice, si è portato via la borsetta con 40 euro, il cellulare e un blocchetto degli assegni.