Aggredito un altro autista di bus

Ancora un’aggressione ai danni di un conducente di un bus. È avvenuta sabato sera, quando un autista della linea 051, dopo aver subito una rapina a mano armata, è stato ricoverato per lesioni. «Nella estrema periferia di Roma, nel quadrante sud-est zona Ponte di Nona-Rocca Cencia - dice Vincenzo Piso, vicepresidente uscente del consiglio comunale e deputato del Pdl - questi episodi sono ormai decine e decine, invano denunciati dal personale del trasporto pubblico. Ancora una volta siamo costretti a contabilizzare quello che appare, sempre di più, come un vero bollettino di guerra». «Un bollettino - prosegue Piso - che vede vittime gli autisti e i passeggeri degli autobus che si avventurano nella periferia romana, da troppo tempo abbandonata e in balìa della piccola e grande criminalità, spesso legata a sacche di emarginazione, con extracomunitari clandestini e rom che imperversano indisturbati con preoccupante ferocia».