Aggredito in auto, gli rubano l’incasso dei videopoker

È stato minacciato con un coltello alla gola e costretto a consegnare l’incasso di 4mila euro. Vittima della rapina, avvenuta ieri mattina alle 11.15, è un 41enne che gestisce la raccolta del denaro, per conto di diversi locali e dei videopocker in via degli Umiliati (a Ponte Lambro). L’uomo è stato costretto da una coppia di malviventi, armati di coltello e con il volto coperto da passamontagna, a scendere dall’auto, mentre era al volante, e a consegnare il denaro che aveva con sé. I malviventi sono fuggiti, in un secondo momento, a bordo di una Fiat Punto grigia facendo così perdere le proprie tracce.