Aggredito e derubato dagli «ospiti» romeni

Ha ospitato due romeni, i fratelli Costantin e Castel, di 25 e 27 anni, suoi connazionali, nella sua abitazione, ma questi lo hanno aggredito durante la notte, e dopo averlo picchiato rompendogli il naso, lo hanno derubato di danaro e del cellulare. L’uomo è riuscito però ad avvertire i vicini di casa che hanno chiamato il 112, e ha descritto i suoi aggressori ai carabinieri del Nucleo radiomobile che hanno trovato e bloccato i 2 fratelli, arrestandoli per rapina aggravata in concorso. L’operaio aggredito è stato medicato al Villa Irma.