Aggredito lo storico Faurisson

Lo storico negazionista francese Robert Faurisson è stato aggredito ieri a Teramo, in un bar di piazza Martiri. Lo ha reso noto il professor Claudio Moffa, organizzatore dell’incontro pubblico con Faurisson all’Università di Teramo reso impossibile dalla decisione dell’ateneo di chiudere il campus per motivi di ordine pubblico, dopo le contestazioni degli ultimi giorni. Il professor Moffa ha detto che responsabili dell’aggressione sono state alcune persone autodefinitesi «ebrei provenienti da Roma». Ha poi aggiunto di essere stato in parte coinvolto e che sia lui sia Faurisson sono sotto scorta della polizia. Moffa non ha specificato se le aggressioni siano state verbali o fisiche.