Le aggressioni dei cani all'uomo: i precedenti degli ultimi anni

L'ultima aggressione di un cane all'uomo è avvenuta a
Livorno l'11 aprile scorso, quando un bambino di sette anni è stato azzannato dai due
rottweiler del nonno riportando lesioni gravi alla testa e a un'ascella

L'ultima aggressione di un cane all'uomo è avvenuta a Livorno l'11 aprile scorso, quando un bambino di sette anni è stato azzannato dai due rottweiler del nonno riportando lesioni gravi alla testa e a un'ascella. A salvare il piccolo, che era entrato nel recinto dove erano cutoditi i cani, è stata la madre, anche lei rimasta ferita, che è riuscita a strapparlo dalla presa dei due animali. Trasportato all'ospedale di Livorno, il bambino è stato sottoposto ad intervento chirurgico alla testa per ricostruire alcuni tessuti ed è stato giudicato guaribile in tre settimane. Di seguito alcuni precedenti.

10 aprile 2007: A Bologna una bambina di due anni viene azzannata da un cane nel tardo pomeriggio a Vigatto, un paese a pochi chilometri dal capoluogo. La piccola è in gita con i genitori per trascorrere la giornata di festa. L'animale, un maschio meticcio di pastore fonnese che si trova con una femmina della stessa razza nel retro dell'esercizio, azzanna al cranio la bambina lacerandole il cuoio capelluto e provocandole una forte emorragia. La bimba, con lesioni giudicate gravi, viene trasferita in ospedale con una ambulanza del 118.

5 marzo 2007: A Bologna una donna viene aggredita da un pitbull mentre cerca di difendere il figlio di 8 anni che a sua volta si è lanciato in soccorso del gatto preso di mira dai cani. Protagonista della brutta avventura una polacca di 39 anni, moglie del custode dell facoltà di Psicologia dell'Università di Bologna situata in via Filippo Re, che viene azzannata alla gamba e al braccio.

11 febbraio 2007: A Milano un bambino di 8 anni viene aggredito da un cane a Garbagnate nel milanese. Soccorso, è trasportato all'ospedale Niguarda di Milano dove viene sottoposto a un'operazione.

1 febbraio 2007: A Torino una bambina di 11 anni di origine cingalese è assalita nel primo pomeriggio da un cane in una villa di Belgirate, sul Lago Maggiore. La piccola, trasportata al nosocomio torinese da un elicottero del 118, giunge in coma in ospedale per le gravi ferite riportate. A causa dell'aggressione la bambina subisce la quasi totale asportazione del cuoio capelluto. Presenta numerose ferite in tutto il corpo, in particolare al viso e al collo.

11 maggio 2006: A Firenze un meticcio di taglia media, portato a spasso da un signore nei giardini di Scandicci, azzanna alla gola una 12enne che tentava di accarezzarlo. La bambina, portata al pronto soccorso dell'ospedale pediatrico Meyer, è operata d'urgenza.

4 maggio 2006: A Spini di Gardolo, in provincia di Trento, un rottweiler azzanna alla testa un bimbo di appena 30 mesi. Il piccolo viene trasportato al pronto soccorso dell'ospedale di Trento, dove viene medicato per ferite non gravi e viene dimesso.

9 febbraio 2006: A Popoli (Pescara) una bambina di sei anni viene aggredita da un rottweiler mentre passeggiava con i genitori nel centro della cittadina. La piccola è azzannata al volto dal cane di un commerciante del posto e in ospedale le vengono applicati 20 punti di sutura.

27 gennaio 2006: A Nuoro un anziano viene aggredito da un cane mentre passeggia per la centralissima piazza cittadina. Le lesioni riportate non sono però gravi.

27 luglio 2005: A Piacenza un bimbo di origine macedone residente a Piacenza viene azzannato da uno Stafford Shire Terrier mentre passeggia in centro con la madre. Il piccolo, di 5 anni, riporta gravi lesioni al padiglione auricolare e al labbro inferiore. Ricoverato nel reparto di chirurgia plastica dell'ospedale 'Maggiorè di Parma, subisce diversi interventi chirurgici per la ricostruzione di un orecchio.

5 luglio 2005: A Macchia, un paese in provincia di Catania, un bambino di 11 anni viene aggredito da un pitbull sfuggito al controllo del proprietario. Il bambino sta percorrendo una strada in bicicletta quando viene azzannato dall'animale uscito da una villa vicina. Trasportato all'ospedale di Giarre, al bambino sono riscontrate ferite alle spalle, al braccio e al ginocchio per la cui gravità i medici lo trasferiscono all'ospedale Cannizzaro di Catania.

23 febbraio 2004: Un pitbull azzanna il suo padrone e un altro cane nei pressi della stazione ferroviaria di Torino Porta Nuova. L'animale viene ucciso dagli agenti della polizia, arrivati sul posto.

5 agosto 2004: Una donna viene aggredita alla gola da un alano, nel giardino della sua casa a Casarza Ligure.

6 dicembre 2003: A Olbia un rottweiler aggredisce due donne, una delle quali incinta, nel centro di Olbia. Il cane, dopo aver infierito sulla cagnetta tenuta al guinzaglio da una delle due donne si avventa sulla padrona e poi sulla sua amica, procurando loro un'escoriazione all'altezza e una ferita alla coscia.

21 settembre 2003: A Milano un cinquantenne che sta lavorando in un laboratorio alla periferia nord est di Milano viene attaccato da un rottweiler e da due bulldog liberati per una passeggiata dal padrone di una vicina carrozzeria.

16 settembre 2003: A Cefalù, località balneare in provincia di Palermo, una casalinga di 47 anni viene aggredita da un pitbull. Il cane tenta poi di aggredire il suo padrone, ma è immobilizzato dai carabinieri giunti sul posto.

8 settembre 2003: A Torino un bambino viene assalito da un pitbull sfuggito alla sua padrona e resta ferito gravemente al volto.

6 agosto 2003: A Padova una donna di Villafranca viene azzannata da due pitbull mentre sta facendo footing con un'amica. Riesce a fuggire e riporta soltanto piccole ferite.

13 luglio 2003: A Milano un pitbull, lasciato senza guinzaglio dal suo proprietario, aggredisce e ferisce al volto una donna di 69 anni che sta rientrando in casa.

24 agosto 2002: A Frosinone due cani randagi riducono in fin di vita una bambina di 9 anni che si era avvicinata a quelli che sembravano due cuccioloni. Azzannata e quasi sbranata, la bimba rimane per strada con il corpo insanguinato. Trasportata a Roma, dove viene operata, si salva miracolosamente.

5 ottobre 2002: A Roma un pitbull si scaglia contro un motociclista con cui il proprio padrone stava litigando per motivi di viabilità.

6 novembre 2002: Una bambina di 3 anni viene aggredita dal pitbull di un vicino di casa mentre esce dalla sua abitazione insieme alla madre. La piccola, azzannata all'addome e al volto, viene ricoverata in prognosi riservata e, dopo alcuni giorni, inizia a migliorare.

4 novembre 2002: Ad una giovane di Reggio Emilia viene staccato un labbro da un pitbull. La donna sta facendo jogging quando il cane la comincia ad inseguire e l'attacca. Si salva solo grazie al provvidenziale intervento del padrone, che viene denunciato perchè il suo cane è recidivo. Nei mesi precedenti, infatti, aveva assalito, sempre nei pressi di Reggio Emilia, un carabiniere.

19 novembre 2002: Una bimba di 5 anni viene aggredita a Catania dal mastino napoletano con cui era cresciuta, riportando ferite alle gambe e alla testa. La madre della piccola, sottoposta poi a un delicato intervento chirurgico, dirà: «Gliela abbiamo dovuta strappare dalle zampe».