Agguato davanti al bar assassinato un albanese

Ha tutti i contorni di un regolamento di conti legato all’ambiente malavitoso l’omicidio di un trentunenne albanese, irregolare, freddato sabato notte con una raffica di colpi mentre usciva da una birreria di via Latisana, dietro piazzale Istria, con due connazionali. Il misterioso killer (per ora si sa solo che era vestito di nero) nella sparatoria ha ferito anche un amico del morto, ricoverato al Niguarda. Illeso il terzo albanese, unico testimone.