Agguato a Napoli Un morto e 2 feriti

Un uomo di 35 anni, Alfonso Uccello, già noto alla polizia per essere stato denunciato in passato per reati contro il patrimonio, è stato ucciso nel corso di un agguato avvenuto ieri sera a Napoli, nel quartiere Sanità. Nella sparatoria sono rimaste ferite altre due persone. L’assalto è avvenuto in via Arena, alla Sanità. La vittima e i due feriti (Marco Savarese, 24 anni, e Ciro De Marino, 26 anni) sono stati portati al vicino ospedale San Gennaro, dove immediatamente sono arrivati anche i parenti, rendendo necessario dalla questura l’invio di rinforzi. Sull’omicidio indagano gli agenti della squadra mobile di Napoli, che ne stanno ricostruendo la dinamica. A quanto pare, i tre stavano parlando quando sono giunti due sicari, in sella ad una moto, che hanno fatto fuoco ripetutamente. L’agguato è avvenuto tra la folla, in mezzo alla gente ancora per strada, e potrebbe essere una risposta all’uccisione, avvenuta sabato scorso, di Vincenzo Cerbone, elemento di spicco del clan di Salvatore Torino, scissionista rispetto ai Misso. È l’ennesima sparatoria che avviene nelle vie di Napoli negli ultimi giorni, nell’ambito della guerra tra gruppi camorristici rivali.