Agguato nel RegginoUcciso un giovaneconsigliere comunale

Vincenzo Sgabellone, 31 anni, consigliere del comune di Samo, nel Reggino, è stato ucciso da alcuni colpi di pistola. I carabinieri hanno trovato il suo corpo stamattina vicino all'auto completamento bruciata

Un agguato. Poi i colpi di pistola calibro 7.65. Un consigliere di maggioranza del Comune di Samo, nel Reggino, Vincenzo Sgabellone, di 31 anni, è stato ucciso. Il cadavere di Sgabellone, esponente di una Lista civica, bracciante agricolo, già noto alle forze dell’ordine, è stato trovato dai carabinieri a Scorizzi, in una zona di campagna, a pochi metri di distanza dall’auto, completamente bruciata, intestata al padre della vittima.

Sgabellone era stato eletto al Consiglio comunale di Samo con la lista civica "Pace, libertà e progresso" al termine delle elezioni amministrative del 2009. L’uomo era già noto alle forze dell’ordine per piccoli reati, legati al possesso di armi. Secondo quanto si è appreso, le ricerche di Sgabellone erano cominciate già ieri sera, ma solo in mattinata i carabinieri, nel corso di un servizio di controllo del territorio, ne hanno trovato il cadavere riverso bocconi in una zona di aperta campagna. A pochi metri dal corpo c’era la vettura Mitsubishi 1200, completamente bruciata. Le indagini, al momento, non escludono alcuna ipotesi circa il possibile movente del delitto.