Agli arresti domiciliari l’ex sindaco Dc di Anzio

L’ex sindaco di Anzio, l’imprenditore Piero Marigliani, si trova da ieri agli arresti domiciliari con l’accusa di reiterata violazione dei sigilli nell’area della Fornace (Anzio), una zona sottoposta a vincoli paesistici. La sua impresa ha sbancato un’area nella quale non erano consentiti i lavori. La Procura ne ha deciso l’arresto dopo i ripetuti sequestri non rispettati. L’operazione è stata eseguita dal reparto nucleo ambiente della Guardia di finanza di Anzio. Marigliani, sindaco dall’80 all’84 per la Dc, alle ultime elezioni provinciali era stato in lista con l’Udeur.