Agli scimpanzé del Bioparco tisane al ginseng e miele contro l’emergenza-freddo

Tisane al ginseng e miele per affrontare l’emergenza freddo. Questa è la cura che il Bioparco sta adottando per gli scimpanzé. La struttura affronta l’emergenza di questi giorni predisponendo diete speciali che permettano agli animali, soprattutto quelli che sono abituati al caldo, di sopportare nel migliore dei modi la rigidità delle temperature.
Lo staff del Bioparco ha stabilito per tutti gli esemplari ospitati nelle strutture i pasti più abbondanti con alimenti ad alto contenuto calorico come ad esempio frutta secca, uva passa, ma anche noci e datteri. Per i primati, però, oltre alle tisane, per colazione vengono serviti the e orzo caldi e biscotti secchi. Diverso trattamento per i grandi felini, come in particolare le tigri e i leoni: i pasti per loro sono a base di carne rossa.
«Inoltre i moderni impianti di riscaldamento “a pavimento” presenti nei ricoveri interni del Villaggio degli scimpanzé e nell’area al chiuso degli oranghi - spiega il direttore generale della Fondazione Bioparco, Tullio Scotti - consentono alle scimmie antropomorfe di dormire al caldo, adagiate su comodi lettini rialzati composti da materiale misto di trucioli e paglia, per garantire loro condizioni di perfetto isolamento termico».
Altro servizio sul freddo a pagina 42