«Agnese è provata, psicologicamente distrutta»

«Agnese è apparsa ai suoi genitori più provata, soprattutto dal punto di vista psicologico, di quanto il papà e la mamma si aspettavano». Lo ha detto all’Ansa il vicesindaco di Ravenna, Giannantonio Mingozzi, che ha parlato nel pomeriggio con i genitori della ragazza 17enne di Piangipane scampata al massacro di Sal. «Anche sotto il profilo fisico, per quanto mi è stato riferito, le conseguenze dell’aggressione sono apparse un po’ più serie di quanto apparivano, ma è l’aspetto psicologico quello ora più delicato», ha aggiunto il vicesindaco. La ragazza sta man mano realizzando tutto quello che è successo». «Adesso - ha detto Mingozzi- si trova in un albergo dove assieme ai genitori sta ricevendo un’ottima assistenza da parte del console onorario italiano a Capo Verde. Torneranno in Italia non appena gli sviluppi delle indagini lo permetteranno».