Ago nella bottiglia d'acqua Aperta indagine a Imperia

A fare la scoperta una famiglia di San Bartolomeo al Mare, mentre si preparava il caffè: un ago di una siringa. La bottiglia era stata acquistata in un negozio della città e non presentava manomissioni

Imperia - L’ago di una siringa è stato trovato all’interno di una bottiglia di acqua minerale, ieri sera, da una famiglia di San Bartolomeo al Mare, in provincia di Imperia. I quattro componenti della famiglia - marito, moglie e due figli - avevano bevuto l'acqua di quella bottiglia a cena, ma non si erano accorti di nulla. Soltanto nel momento di preparare il caffè, la donna si è accorta della presenza dell'ago, che è rimbalzato nella caffettiera. Del caso sono stati informati gli agenti della Questura di Imperia che oggi hanno trasmesso il reperto all’Arpal per gli accertamenti, mentre sono state controllate le rimanenti cinque bottiglie della confezione senza aver riscontrato alcuna manomissione. Dell’episodio sono stati portati a conoscenza l’Asl e la Procura. È probabile che l’ago sia accidentalmente finito all’interno della bottiglia durante il confezionamento di quest’ultima. Sembra improbabile che qualcuno l’abbia inserita successivamente, anche perchè sulla stessa bottiglia non sono state riscontrate manomissioni.