Agosto caldo ma non troppo

Sergio Del Ponte

La temperatura media del mese di agosto nell’ultimo cinquantennio è stata di 21°,7’; quest’anno la media ha raggiunto invece i 24°,2’ collocando questo mese al sesto posto nella graduatoria dell’ultimo mezzo secolo; certamente, pur avendo giorni piuttosto caldi (30 gradi il giorno 4 e 29 gradi nei giorni 12, 30 e 31) l’agosto appena trascorso non è assolutamente paragonabile a quello del 2003 in cui i 30 gradi sono stati superati ben ventinove volte con una punta massima di 36°, ma neppure al freddo 1976 che non superò la media di 18°,2’; ma quelli erano altri tempi.
Quanto alle precipitazioni, quest’anno risulta azzeccato il vecchio proverbio «agustu, l’egua rinfresca u custu»; infatti sono caduti 85 millimetri di pioggia (contro una media normale di 80) grazie anche ai due nubifragi del giorno 11 quando caddero 30 mm. di pioggia e quello del giorno 28 quando ne caddero 32.
Tuttavia, se guardiamo le statistiche siamo ancora molto indietro poiché la media annua cinquantennale è di 1240 millimetri e per ora ne sono caduti solamente 335; ma, «spes ultima dea» abbiamo dinanzi ancora tre mesi che normalmente sono particolarmente piovosi.
Il tasso medio massimo dell’umidità relativa è stato del 80% con giornate in cui si sono avuti anche valori tra il 90 ed il 97%.