Agricole in evidenza a Parigi

La chiusura di New York per la ricorrenza dell’Independence Day, ha ridotto i flussi di attività sulle piazze europee, che chiudono in modesto vantaggio rispetto a martedì, con la sola eccezione della piazza di Londra che subisce, sul finale, una modesta limatura. A tenere desta l’attenzione degli operatori è stato ancora il comparto bancario, per il riaffiorare di voci su una possibile integrazione tra Bbva (più 2%) e Hsbc. A Parigi balzo di Crédit Agricole (più 2%) che ieri ha lanciato un’Opa amichevole sulla banca greca Emporiki, mentre sembra aver abbandonato le mire sulla inglese Alliance & Leicester, che arretra dell’1,5%. Ancora realizzi su Eads (meno 3,9%). Debole il comparto dell’auto, e penalizzata Renault (meno 1,8%) dopo il via libera all’alleanza con General Motors. Ad Amsterdam in tensione il titolo Tomtom (più 6,2%), ai rumors di un interesse da parte di Microsoft. Limature per i titoli del petrolio, con Statoil che arretra dell’1,1%, Shell e Repsol dello 0,6 per cento.