Agriturismo a luci rosse In manette 5 persone

Era un agriturismo, ma a luci rosse. Ai clienti ogni prestazione costava 150 euro che le prostitute dovevano poi girare, in parte, ai loro protettori, tre uomini, tutti di cittadinanza bulgara, e una «collega» anziana di nazionalità polacca. Un mercato che fruttava ricchi affari all’organizzazione criminale e che i carabinieri di Ardea hanno sgominato dopo un mese di indagini.
In manette sono finiti H.E., 32 anni, S.M., 27 anni, M.O., 28 anni, e la ventitreenne Z.M. L'arresto è scattato anche per il gestore dell'agriturismo, D.C., 36 anni, di Castelgandolfo.