Ai caselli daziari viaggi, panificatori ed escursionisti

Chiediamo scusa. Non c’è solo la sede della Lega Nord nei caselli daziari di piazza XXIV Maggio (dove per l’affitto di tutto un anno il Carroccio paga 9.242 euro). Avevamo dimenticato di citare che nella prestigiosa collocazione a due passi dai Navigli e dalle Colonne di San Lorenzo ci sono anche i Ds. Ma i caselli sono una sede piuttosto ambita anche nel resto della città. Quelli di Porta Venezia, ad esempio, dopo la ristrutturazione se li sono aggiudicati i panificatori milanesi. L’associazione paga un affitto annuo di 53.543,89 euro. Al casello di Porta Vittoria invece opera da diversi anni l’agenzia «Viaggi & Turismo»: il costo della sede per dodici mesi è di circa 17.012 euro. Ai caselli di Porta Volta «convivono» l’Associazione nazionale dei combattenti e reduci - che paga un affitto annuo di 3.401 euro - e la Società degli escursionisti milanesi, a cui la stessa sede costa invece più cara: 10.805,94 euro all’anno.