AI FRONDISTI

Basta critiche in libertà alla manovra da parte di esponenti del Pdl. È l’appello ai frondisti lanciato dal sottosegretario ai Beni culturali Francesco Giro: «È un errore grave e anche grossolano – sottolinea – da parte di alcuni esponenti, anche assai autorevoli, del Pdl, scaricare la manovra con commenti talvolta sprezzanti. Giro ricorda che la manovra può essere corretta, e che si tratta di un testo varato dal governo. «Chi ha in questi giorni aggredito a più riprese la manovra – aggiunge – non ha reso un buon servizio né al governo né al Pdl che è il partito guida dell’esecutivo».